Recensioni

Sweet. Una dolce conquista di J. Daniels |RECENSIONE|

Buongiorno peperoncini, oggi torno sul blog con una nuova recensione e in particolare vi parlo di Sweet. Una dolce conquista di J. Daniels edito Always Publishing che tra l’altro avevo inserito nella lista delle mie cover preferite che potete leggere cliccando qui. Io questo libro l’ho davvero adorato quindi seguitemi nella recensione perché dovete assolutamente leggerlo anche voi!

Sweet, Una dolce conquista

Titolo: Sweet. Una dolce conquista

Autore: J. Daniels

Serie: Sweet series

Narrazione: Prima persona, POV femminile

Cliffhanger: No

Pagine: 279

Prezzo: €13,90

TRAMA

Cosa succede quando una pasticciera tutto pepe incrocia sul suo cammino il contabile più sexy di tutta Chicago? Le scappatelle ai matrimoni non portano mai a nulla di buono, soprattutto se il matrimonio è quello di un ex-fdanzato. Chi indugia in questo vizioso passatempo conosce le regole. Entra. Rimorchia. Esci. Nessuna aspettativa di una relazione. Solo sconcio sesso da matrimonio. Dylan Sparks conosce il protocollo. E anche se sperimenta il miglior sesso della sua vita con un perfetto sconosciuto mortalmente affascinante, è assolutamente decisa a mettere la parola fine alla loro avventura insieme con la serata. Quello che Dylan non immagina è che a Reese Carrol delle regole non importa nulla. Lui vuole più che una sola notte, e sa di essere troppo irresistibile perché Dylan si lasci sfuggire quest’occasione. Reese non vorrebbe mai lasciarla andare. Dylan è decisa a proteggere il suo cuore. Chi avrà la meglio in questa dolce dipendenza, combattuta a colpi di ironiche battaglie e tregue bollenti?

arrow-1981154_1920

Scrivere la recensione di un libro che hai amato è sempre più difficile rispetto a un libro brutto o nella media, perché non sai di che parlare, nel senso che hai amato ogni singola cosa, adesso però vedrò di provarci.

Innanzitutto vi spiego cosa troverete in questo romanzo quando lo leggerete (perché lo farete, vero?!). L’amico gay troppo, troppo simpatico tanto che anche solo per lui valerebbe la pena di leggere l’intero romanzo, una migliore amica wedding planner scatenatissima che si rivela una Cupido un po’ impacciata, una protagonista che è davvero tutta pepe e ne combina di tutti i colori e un personaggio maschile assolutamente da sbavo, il tutto condito di torte e cupcakes (adorooo).

Vi ho incuriosito? Bene, ma non finisce mica qui.

Dylan è una pasticcera, davvero molto brava che finisce a dover preparare la torta nuziale a quello st****o del suo ex fidanzato e a partecipare alla cerimonia, ma, “galeotto fu il matrimonio e chi lo ha organizzato” lì incontra, anzi atterra con la sua consueta grazia, su un aitante sconosciuto che l’afferra con le sua mani grandi e forti e le fa perdere totalmente la bussola. Da qui succede di tutto, ma di tutto, tra canzoni e consegne romantiche e altre un po’ meno (leggete e capirete), incontri infuocati e glassa alla menta piperita.

Giro intorno al divano e prendo la sua camicia, infilandola e lasciandola aperta, dal momento che tutti i bottoni sono stati strappati via. Mi avvolgo il colletto intorno al viso e inspi

Dylan è una ragazza mooolto vivace, divertentissima, il tipo di personaggio con cui non è difficile immedesimarsi ma è anche testarda, forte e indipendente ed è questo mix scoppiettante che travolge come un uragano un contabile ignaro del suo destino. Ora dovrei parlarvi di Reese allora, il nostro protagonista, ma come si fa? È tutto ciò che amo trovare in un bookboyfriend! Sexy, bellissimo e impenitente, romantico e dolcissimo per l’invidia di Joey, testardo e cocciuto per disintegrare i dubbi di Dylan. Intoppo in un adorabile e bollente intreccio come questo è un piccolo, insignificante, minuscolo fraintendimento. Dylan sa (grazie ad amici in comune) che Reese è sempre stato tipo da avventure brevi e solamente sessuali, tanto che non appena la ragazza di turno inizia a diventare ” appiccicosa” lui la molla, e per questo, temendo di poter rovinare quello che si sta creando tra loro, mette sempre esplicitamente in chiaro il carattere temporaneo e privo di impegno del loro rapporto. D’altro canto Reese che dal giorno del matrimonio non riesce a smettere di pensare a quella sexy pasticcera, inizia a provare dei sentimenti profondi per lei, ma non si espone perché pensa che Reese voglia rimanere solo sul piano fisico.

Tiro indietro la testa e vedo il suo sorriso perfetto rivolto verso a me, così avvolgo le braccia strette intorno alla sua schiena. __Voglio dire, l'unica volta che avrei voluto che mi

Insomma io ho adorato tutto di questo libro, non un difetto, non una cosa che avrei voluto andasse diversamente. Le scene bollenti sono scritte magistralmente da far scoppiare le ovaie e bilanciate con momenti più intimi, più teneri in cui si sente crescere il più turbolento e nobile dei sentimenti. E poi c’è l’infinita allegria e leggerezza che trasmette questo romanzo, io ho riso dall’inizio alla fine, davvero non potete e non dovete perdervelo!

20170529_225257

5

4 risposte a "Sweet. Una dolce conquista di J. Daniels |RECENSIONE|"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...