Recensioni

Incontro reale di Emma Chase- Recensione

Bentornati peperoncini sul blog, oggi vi parlo del secondo libro della Royal series di quest’autrice bravissima, ovvero Emma Chase. Del primo libro trovate la recensione cliccando qui mentre in questo secondo volume ( autoconclusivo come il precedente) parleremo del fratello un po’ pazzoide di Nicholas, Henry e di una timida booklover, e già così lo si ama, vero?

incontro reale

Titolo: Incontro reale

Autore: Emma Chase

Serie: Royal series

Narrazione: 1a persona, POV multiplo.

Cliffhanger: No

Pagine: 314

Prezzo: €12,90

TRAMA

Il principe Henry John Edgar Thomas Pembrook, fratello minore dell’erede al trono di Wessco, non si è mai dovuto preoccupare di nulla in vita sua. Almeno finché il destino non gli ha giocato uno scherzo, e si è ritrovato improvvisamente a essere lui il prossimo in linea di successione per la corona, con tutte le responsabilità che ciò comporta. Prima di dire definitivamente addio al suo passato di donnaiolo, Henry decide di prendere parte a un reality show in edizione “regale”: le concorrenti sono le più belle sangue-blu di tutto il mondo, ma solo una di loro, quella che farà breccia nel cuore del principe, vincerà la tiara di diamanti. Ma tra tutte è una ragazza tranquilla – con la voce di un angelo e un corpo che farebbe venire pensieri impuri persino a un santo – a catturare la sua attenzione, con la sua bellezza autentica, la sua forza d’animo e il suo sfacciato umorismo. Se intende correggere i propri difetti per conquistarla, Henry dovrà lottare per imparare il vero significato di dovere, onore e, più di ogni altra cosa, amore.

arrow-1981154_1920

Questo peperoncini, come vi ho già detto nel Wrap up di Marzo , è stato uno dei libri più belli che ho letto questo mese ma in generale quest’anno. Ve lo ricordate come abbiamo lasciato Henry alla fine di Incontro reale? Beh, in questo libro troviamo il nostro principe alle prese con una grossa patata bollente ( “grazie fratellino!”) e con il carattere scalmanato e a tratti folle che si ritrova poteva mai affrontarlo in maniera normale?

RISPOSTA

Noooooo

Certo che no

Il nostro Henry si è decisamente fatto notare!

Ora seconda domanda: un donnaiolo incallito, amante delle feste, del divertimento e delle avventure di una notte, potrebbe mai innamorarsi di una ragazza timida, amante al limite estremo della patologia di Jane Austen, illibata e assolutamente non incline a farsi notare?

RISPOSTA

(*tutti in coro*)

CERTO CHE NO! MA, SCHERZIAMO?

Ehm,ehm,ehm.

Questo secondo libro l’ho trovato di una spanna nettamente superiore rispetto al primo che pure mi era piaciuto, forse il primo era più una favola moderna mentre il secondogenito della famiglia reale ha ben poco del classico principe azzurro, ma diciamocelo, non è ormai superato il principe delle favole?

Nonostante questo, con Incontro reale iniziamo a conoscere un lato molto diverso di Henry, il lato fragile di un ragazzo che ha perso i genitori da piccolissimo e si porta dietro dei sensi di colpa non indifferenti per un episodio piuttosto traumatico accaduto nel suo periodo di leva militare e che adesso si ritrova investito di aspettative e responsabilità che teme terribilmente di deludere; insomma l’altra faccia del suo essere che tenta con forza di celare dietro una maschera di dissolutezza e superficialità che si è costruito nel tempo e con cui ormai tutti tranne forse suo fratello, lo hanno etichettato.

Tutto quello che ho avuto fino a quel momento è nulla al confronto. Questo è tutto ciò che conta. Questa ragazza coraggiosa, incredibile tra le mie braccia è tutto ciò di cui avrò mai bisogno.

Sarah dal canto suo è una ragazza davvero molto introversa, ama follemente la lettura tanto che la sua idea massima di lusso è un angolino vicino alla finestra costruito appositamente per leggere ma che teme praticamente anche la sua ombra (il perché lo scopriremo), attenzione però a non svegliare il can che dorme perché nel momento in cui qualcosa minaccia chi ama si arma di una forza che a primo impatto nessuno le attribuirebbe. D’altra parte, a differenza delle ragazze da cui Henry si ritroverà circondato in questo show un po’ improbabile, lei non ha nessuna intenzione di partecipare come concorrente, ma il fato vuole che questi due caratteri così diversi tra loro, si incontrino e si completino, un po’ come lo ying e lo yang e tra l’altro se c’è qualcuno a cui Sarah sembra terribilmente brava a tenere testa, questo è proprio il nostro principe (chiamalo Karma).

<<Voglio cambiare il mondo con te al mio fianco, tenendoti per mano. Ti amo, Sarah, e qualunque cosa accada, ti prometto che non ci sarà mai un giorno in cui non ti amerò con tutto me stesso>>.

Vi consiglio tantissimo questo libro, che il primo vi abbia convinto o no perché, mi ripeto, con Incontro reale, la Chase ha fatto strike! In Incontro reale troverete una storia d’amore romantica in cui è il caso di dirlo, gli opposti si attraggono, lo stile unico della Chase che con ironia riesce sempre a far immedesimare il lettore nelle sue storie e accosta a quei tratti magari un po’ meno realistici ineludibili nel romance, altri assolutamente concreti che tra una risata e un sospiro sognante fanno di questo libro un piccolo grande capolavoro del genere. Lo avete messo nel carrello, vero?

20170529_225257

20180109_212934721749147.jpg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...